Blog Single

Costruzione Yacht in Acciaio
09.07.15

COSTRUZIONE YACHT ACCIAIO

 

Sappiamo bene che il materiale più a lungo utilizzato nella costruzione di imbarcazioni è stato il legno, per certi versi gioco forza, non esisteva altro, “meno male” potremmo aggiungere noi che scriviamo queste due righe.

Ancora oggi pochissimi cantieri, come Sangermani, continuano nella realizzazione più che altro di yacht per una fascia di clientela assai ristretta, pochi amatori. Del resto i maestri d’ascia sono diventati merce sempre più rara e di conseguenza si riduce l’offerta di prodotti, e anche se la richiesta fosse maggiore non vediamo come la si potrebbe soddisfare; vecchi mestieri, anche affascinanti come questo, stanno scomparendo, costi a parte. Per la comparsa dell’acciaio dovremo attendere la fine del settecento, primi ottocento, trovò largo impiego nei piroscafi e nelle navi militari, ancora oggi tuttavia le grandi navi sia commerciali che da crociera vengono costruite con questo materiale, certamente con leghe migliori e più leggere e tecniche di lavorazione assai più sofisticate. A favore di questo materiale ci sono la resistenza, la longevità (con normale manutenzione), la costruzione “custom” teoricamente non ci sono limiti, il riciclaggio, quest’ultimo ha il pregio che non aggrava la delicata situazione ambientale del globo. A sfavore non molti: peso, costi, vibrazioni. Anche se negli anni si sono risolti molti problemi per le correnti galvaniche causa del deterioramento di alcune placche di costruzione, che andavano sostituite periodicamente, il problema non è ancora del tutto risolto, possiamo dire “minimizzato”. Rimane il fatto che se per costruire navi da crociera, petroliere, porta-container, ecc. non ci sono materiali alternativi, per le imbarcazioni da diporto sono nati una serie di materiali, o meglio, sono stati applicati i materiali e le tecnologie, magari nati per altri impieghi, vedi l’alluminio, per esempio, che trovò subito impiego nell’aviazione, settore sempre alla ricerca di leggerezza e resistenza meccanica, tanto è vero che, sempre per questo motivo, oggi si realizzano aerei in carbonio, ma di questo materiale parleremo in un altro articolo.

Anche le riparazioni, nell’acciaio, sono possibili e relativamente poco costose, e anche sostituzioni di pannelli, perché le navi in acciaio sono come dei puzzle, tanti tasselli saldati tra loro sull’ossatura anch’essa in acciaio. Oggi si tagliano le lamiere con i laser, pensate a quando non esistevano, e si saldano con materiali e macchinari più avanzati. Anche se il peso, specie ai nostri giorni, ha un’importanza sempre più grande, in quanto + peso + consumi – velocità, il nostro giudizio è positivo soltanto per le grandi navi.

Yacht Excellence Copyright 2015